Word Painting – Rebecca McClanahan

agosto 7, 2010 • Recensioni Libri • Views: 2032

Voto della cricca: 4/5 (max 5)

Recensione Word Painting di Sara McClanahanQual è il segreto di una buona descrizione? Una descrizione che sia attraente ed efficace? Mmm, e se ti dicessimo che non esiste alcun segreto ma solo tanto esercizio e una capacità d’osservazione sopraffina? Forse, a questo punto, la tua domanda sarebbe: “Bene, come si fa a sviluppare una capacità d’osservazione degna di superman e della sua supervista?”

Se hai qualche problema con le descrizioni e i tuoi paesaggi assomigliano molto a quelli di una cartolina, opachi e privi di spessore, Word Painting di Rebecca McClanahan potrebbe essere il libro che fa al caso tuo.

Il manuale si divide in 10 capitoli + introduzioni e note finali. Al termine di ogni capitolo trovi esercizi mirati per applicare la teoria affinché non rimanga lettera morta nella tua testa.

Ma partiamo dall’inizio: che cos’è una descrizione?

Description is an attempt to present as directly as possible the qualities of a person, place, object or event. When we describe, we make impressions, attempting through language to represent reality. Description is, in effect, word painting.

Una descrizione, per essere efficace, non può basarsi unicamente sul senso della vista, quello che più facilmente usiamo e applichiamo nella scrittura. Al contrario, utilizza anche gli altri sensi, ossia l’olfatto, il tatto, l’udito, il gusto.

Quindi, per esempio, nel descrivere il gatto del vicino non ci limiteremo a dire che la sua pelliccia è bianca e grigia e possiede una tenera macchiolina nera sulla narice destra. Diremo anche che, quando la nostra mano scivola sulla sua morbida pelliccia, lui si esibisce in fusa degne di un leoncino.
Be’, insomma, diremo meglio di così, ma hai capito l’antifona, vero?!

Partendo da questa considerazione basilare, Word Paiting ci aiuta a capire come applicare i cinque sensi ai nostri scritti e, soprattutto, come affinarli per rendere le nostre descrizioni vive e capaci di raccontare (e soprattutto mostrare) la nostra storia.

Molto interessante, inoltre, l’accento posto sulla scelta delle parole:

Since the word is our only tool, we cannot afford to be imprecise, to say knife when we mean scalpel; fictional blood might be shed. Nor can we afford to squander five letters on saying it was a green tablecloth when green has nothing to do with the scene we are trying to portray. Green, although it is an accurate naming, will not serve in this case. And what is ripple doing in the middle of a poem about the weight of loneliness? Ripple weighs close to nothing. It tiptoes across the ear. It is a bad choice.

Infine, il libro utilizza numerosi esempi concreti che integrano la spiegazione teorica e aiutano a capire con chiarezza le varie tecniche adottate.

Ti consigliamo il libro se:

  • sei interessato ad approfondire la tecnica della descrizione
  • vorresti conoscere nuove tecniche per affinare la tua osservazione e la capacità di descrivere oggetti, persone e ambienti

Ti sconsigliamo il libro se:

  • sei all’inizio e stai cercando un libro semplice per avvicinarti alle tecniche della descrizione

Word Paiting – A guide to writing more descriptively, Rebecca McClanahan – Ed. F&W Publications Inc, 2001 | Prezzo di copertina: $14,99

Da sapere:

Dove acquistarlo:
Word Painting: A Guide to Writing More Descriptively – Amazon.it

pessimomediocrecarinobuonoottimo (2 voto/i, media: 3,50 su 5)




Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *